CONDIVIDI
Serie A, Juventus: le mosse di Allegri per la sfida col Sassuolo.

Finale di Champions League, Juventus-Real Madrid, le ultime news: le dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa da Allegri, Buffon e Dani Alves. Si è da poco conclusa la conferenza stampa di Max Allegri che, accompagnato da Gianluigi Buffon e Dani Alves, ha risposto alle domande dei giornalisti presenti a Cardiff. Domani, sabato 3 giugno 2017, al Millenium Stadium della capitale gallese scenderanno in campo le due squadre più forti d’Europa, che hanno anche vinto i rispettivi campionati. Le due probabili formazioni saranno queste. Per la Juventus 4-2-3-1, con Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Dani Alves, Dybala, Mandzukic; Higuain. Per il Real Madrid 4-3-1-2, con Navas; Carvajal, Ramos, Varanne, Marcelo; Modric, Kroos, Casemiro; Isco; Ronaldo, Benzema.

Allegri è orgoglioso del cammino europeo della vecchia signora in questa stagione, ma vuole la coppa: “siamo arrivati all’ultima partita della stagione, la più importante. Siamo partiti da lontano e piano piano sono cresciute convinzione e autostima per arrivare a questa sfida. Le vittorie durante l’anno ci hanno allenato per presentarci qui al meglio, poi ci vorrà anche un po’ di fortuna. E’ una finale contro una squadra forte come il Real Madrid ma la dinamica di una gara secca è sempre la stessa: dovremo avere grande serenità, capire i momenti della partita e avere grande forza mentale. Dovremo capire quando sarà il momento di attaccare e quando di difendere, per avere la convinzione di portare a casa la Coppa ed essere diabolici nel colpire quando il Real concederà qualcosa”.

Finale di Champions League, Juventus-Real Madrid, le ultime news: le dichiarazioni dei protagonisti bianconeri in conferenza stampa.

Resta ancora un dubbio di formazione, ma Allegri deciderà solo all”ultimo. Cuadrado potrebbe essere un cambio importante a partita in corso. “Dani Alves o Barzagli? E’ l’unico dubbio che ho ma devo ancora decidere perchè la partita potrà anche andare ai supplementari e dovrò anche avere dei cambi che mi possano dare qualcosa”, spiega l’allenatore livornere. “Domani i ragazzi ci regaleranno questo trofeo perchè se lo meritano, hanno fatto una stagione straordinaria e domani dovrà essere una serata importante che diventerà straordinaria”. Gigi Buffon punta molto sul sostegno del popolo bianconero: “sentiamo la spinta dei nostri tifosi, percepiamo l’entusiasmo e questo deve essere un ingrediente e un elemento in più, nei momenti di sofferenza,per trovare energie sconosciute per poter rispondere e anche resistere alla foga del Real e alla difficoltà della partita.

“Vincere il Pallone d’oro sarebbe gratificante, ma in questo momento è una cosa secondaria”, aggiunge Buffon. “Per me, per noi, l’unica cosa che conta è cercare di portare la Champions a casa. Se in futuro ce ne sarà l’occasione, ne parleremo, ma adesso il Pallone d’oro non mi interessa”. È molto carico anche Dani Alves: “sei mesi fa avevo predetto che saremmo andati in finale. Ne ero convinto perchè qui si lavora tantissimo e penso che questo sia il segreto più importante per qualsiasi professione: il lavoro ti fa arrivare in fondo”. “Siamo qui ma manca ancora un passo per scrivere la storia e non dobbiamo sbagliare – spiega il brasiliano ex blaugrana – Cosa serve per vincere una finale? Non serve niente di particolare, bisogna fare quello che si è capaci, dobbiamo lavorare duro e lasciare tutto sul campo. Poi dobbiamo solo portare la coppa a casa”. Diretta TV alle 20:45 su Canale 5 e Premium Sport HD (in 4K).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui KNews.it su Facebook