CONDIVIDI
Formula 1 Campionato 2017: le ultime novità sulle gomme Pirelli

Formula 1, i test a Barcellona, sesto giorno: bene la Mercedes, flop Ferrari. Ieri, 8 marzo 2017, nel secondo giorno della seconda sessione di 4 test a Barcellona, la Mercedes si è riscattata dopo i problemi dei test precedenti. Al primo posto si posiziona il finlandese Valtteri Bottas (1’19″310), mentre il compagno di scuderia Lewis Hamilton è finito al sesto posto (a 1″392), seppur impegnato in long run con gomme ultrasoft. In totale la squadra mette a segno il miglior chilometraggio (149 giri). E’ andato bene anche Felipe Massa, a soli 110 ms da Bottas. Insieme al compagno Lance Stroll (59 giri), i due piloti della Williams hanno completato 122 giri in totale.

Formula 1, i test a Barcellona, sesto giorno: bene la Mercedes, delude la Ferrari.

Giornata negativa per la Ferrari, che si posiziona al terzo posto come chilometraggio di squadra, ma ha avuto dei problemi con la simulazione di gara di Kimi Raikkonen. L’esperto pilota finlandese ha corso con gomme più dure dei rivali (soft a differenza delle supersoft) ma è stato costretto a fermarsi per circa 2 ore a causa di un guasto del sistema idraulico. Dopo essere tornato in pista, la macchina di Kimi ha fatto un testacoda ed è andata a sbattere sul muretto della terza curva, con danni alle ali e al fondo. Anche Max Verstappen della Red Bull non è riuscito a completare la simulazione di gara.

Una beffa per l’olandese, che si è fermato ad un passo dalla fine dei classici 66 giri del GP catalano, nonostante avesse sostituito il motore durante la pausa pranzo. Verstappen èriuscito comunque a completare 102 giri e a posizionarsi al 4° Posto a 1″122 da Bottas. La McLaren ha sostuito ancora una volta il motore, ma filtra ottimismo per l’esordio a Melbourne. Problemi tecnici anche per la Renault, che ha sostituito le batterie. Problemi fisici per Pascal Wehrlein della Sauber, sostituito dal nel pomeriggio dal compagno di scuderia Marcus Ericsson.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONDIVIDI