CONDIVIDI
MotoGP 2017 Test di Phillip Island: le ultime news e dichiarazioni dei piloti

Moto GP, terze prove libere: Vinales è ancora primo, Rossi resiste, flop di Lorenzo. Oggi, sabato 25 marzo 2017, ci saranno le qualifiche per il Gran Premio del Qatar di Moto GP. Riparte la caccia a Maverick Vinales, che anche ieri nella terza sessione di prove libere è stato il migliore. Nonostante sia scivolato durante le seconde libere (prima caduta per lui a bordo della Yamaha), Vinales ha registrato il miglior tempo nelle Libere 3 (1’54″834) ed è alla guida della classifica combinata grazie al tempo di giovedì (1’54″316). Ottima performance anche di Iannone (secondo, a 0″532), che ha migliorato il feeling con la sua Sukuki, ritrovando l’antica fiducia, soprattutto con l’anteriore. Terzo Marc Marquez, il campione in carica, a 0″596 da Vinales con la sua Honda. Anche lui, grazie al tempo del giovedì, resta sempre un avversario pericoloso per Vinales.

Moto GP, prove libere 3: Vinales è ancora primo, Rossi resiste, flop di Lorenzo.

Obiettivo raggiunto (con brivido) per Valentino Rossi, che nonostante il momento difficile, è riuscito ad entrare nei primi dieci che passano direttamente alla Q2 per un pelo (solo 21 millesimi di margine rispetto all’11° Petrucci). Per il Dottore si sono verificati problemi di elettronica dopo essere uscito con le gomme soft, che gli hanno fatto perdere tempo ai box. Brutta prestazione invece di Jorge Lorenzo, che pure non aveva fatto una cattiva figura nelle prove precedenti. Il maiorchino è rimasto fuori clamorosamente dai primi 10 Lorenzo, arrivando solo 12° con la sua Ducati a 1″145 dalla vetta. Un’esclusione ancora più clamorosa, se si pensa al fatto che Losail è storicamente una pista dove Lorenzo si esalta.

Completano la top ten: 4° Zarco (+0″692),  5° Dovizioso (+0″726), 6° Redding (+0″769), scivolato nel finale, 7° Pedrosa, 8° il debuttante Folger con l’altra Yamaha Tech 3, 9° Crutchlow, anche lui scivolato nelle battute conclusive, e infine Valentino a chiudere i dieci. Si sono rivelate innocue le cadute di Petrucci, alla curva 10, con la sua GP 17 nella ghiaia, e Jonas Folger, alla curva 4. Problema tecnico per Redding, che era stato il più veloce nelle Libere 2: si è staccato un fermo della carena di sinistra della sua Ducati ed è rimasto appeso alla moto, per fortuna senza creare problemi maggiori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONDIVIDI