CONDIVIDI
Serie A, Juventus: le mosse di Allegri per la sfida col Sassuolo.

Serie A, formazioni Atalanta-Juventus e conferenza Allegri: “domani partita decisiva per lo Scudetto”. Domani, venerdì 28 aprile 2017, la Juventus affronta l’Atalanta alle 20:45 presso lo Stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo. La probabile formazione dipenderà dalle scelte di Allegri in difesa. Rugani non è stato convocato (a scopo precauzionale) per una botta presa in allenamento. Bonucci e Chiellini partiranno titolari, mentre a destra c’è ancora il ballottaggio Lichtsteiner-Dani Alves. Nel 4-2-3-1 tornerà Cuadrado sulla fascia destra dopo aver recuperato dalla botta alla schiena ricevuta al Camp Nou.

Serie A, formazioni Atalanta-Juventus e conferenza Allegri: “domani partita decisiva per lo Scudetto”.

Giocherà sicuramente Sami Khedira (squalificato per la gara contro il Monaco), che sarà affiancato da Miralem Pjanic. Paulo Dybala e Gonzalo Higuain partiranno titolari, anche perchè il giovane Moise Kean non è stato convocato: ha bisogno di “mettere benzina nelle gambe” dopo lo stop di un mese e domani giocherà con la primavera di Fabio Grosso. L’Atalanta, attualmente quinta in classifica a 63 punti, è la rivelazione del campionato. Gian Piero Gasperini cambiera modulo, passando al 3-4-2-1 con il papu Gomez falso nueve. Kessie (infortunato alla caviglia) e Petagna partiranno dalla panchina. A centrocampo potrebbe giocare Grassi o Cristante.

Occhi puntati su Spinazzola e Caldara, futuri bianconeri. L’allenatore bianconero ha parlato in conferenza stampa alle 14:00 e ha mostrato prudenza per quanto riguarda la gara di domani, per evitare distrazioni: “domani sarà una partita complicata. Dobbiamo fare 8 punti per vincere lo Scudetto e domani speriamo di fare i primi 3. Insieme al derby con il Torino, la partita con l’Atalanta è quella decisiva per la vittoria del campionato. La strada è ancora lunga, dopo penseremo alla Champions”. “Triplete? Dobbiamo pensare obiettivo per obiettivo. Sarà un mese importante dove dovremo lavorare e stare sereni”, ha aggiunto Allegri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONDIVIDI