CONDIVIDI
Serie A, Milan: visite mediche per lo svincolato Martin Caceres.

Serie A, Milan: visite mediche per lo svincolato Martin Caceres. Spesso si dice che il calciomercato non finisce mai. Nel caso di Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan, questo detto appare più che appropriato. Dopo aver preso in prestito secco per 6 mesi Marco Storari del Cagliari, Gerard Deulofeu dell’Everton e Lucas Ocampos del Genoa, la società rossonera sta per tesserare il quarto rinforzo del mercato invernale: il difensore uruguaiano Martin Caceres, ex Barcellona e Juventus. Attualmente svincolato, El Pelado (come veniva chiamato ai tempi della Juventus) rappresenta il profilo ideale per sopperire agli ultimi infortunio in casa rossonera, che terranno i terzini Mattia De Sciglio e Luca Antonelli lontano dai campi almeno per un mese.

Serie A, Milan: visite mediche per lo svincolato Martin Caceres.

Galliani ha deciso di puntare su Caceres anche alla luce dei continui problemi fisici di Davide Calabria. Una vera e propria emergenza sulle fasce difensive, che ha costretto il club rossonero a scommettere su un giocatore dalle indubbie qualità tecniche ma un po’ sfortunato negli ultimi anni della sua carriera. Arrivato alla Juventus nel gennaio 2012 (dopo una breve parentesi in bianconero nell’anonima stagione 2009/10), il jolly uruguaiano si è rivelato una pedina importantissima per la Juventus del ciclo Conte-Allegri. Capace di giocare come terzino destro, terzino sinistro, difensore centrale in una difesa a tre ed esterno nel 3-5-2, Caceres è stato protagonista delle vittorie bianconere fino alla stagione 2013/14 (66 presenze e 4 gol segnati, tra campionato e coppe).

Memorabile una sua doppietta in Coppa Italia proprio contro il Milan, nella semifinale d’andata del 2011/12. Poi due stagioni sfortunate (solo 23 presenze e 1 gol), fino al terribile infortunio al tendine d’Achille un anno fa, in Juventus-Genoa. Dopo la scadenza del contratto con la Juventus, Caceres ha sostenuto le visite mediche con il Trabzonspor nel gennaio 2017, ma non a trattativa non è decollata. Adesso arriva una nuova occasione di riscatto per un difensore di talento che a 29 anni può ancora dare molto al calcio giocato. Oggi si svolgeranno delle accurate visite mediche a Milano e, in caso di fumata bianca, il giocatore sarà rossonero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui KNews.it su Facebook