CONDIVIDI
Coppa Italia, ottavi di finale: risultato e cronaca di Roma-Sampdoria.

Serie A, Roma: le sfide di Spalletti, hombre vertical! La svolta con la difesa a tre, la rinascita di Dzeko e la scoperta di Emerson. Sono questi gli elementi decisivi che spiegano la stagione fin qui positiva della Roma 2016/17. Arrivato a gennaio 2016, dopo i pessimi risultati di Garcia, ha risollevato un ambiente depresso portandolo al terzo posto in classifica e alla qualificazione ai playoff di Champions League. Un’avventura finita male, con la brutta eliminazione contro il Porto subita ad agosto, che però non ha scoraggiato il tecnico giallorosso. Dopo sei mesi, la Roma è seconda in campionato (a +3 sul Napoli), qualificata alle semifinali di Coppa Italia e con una grossa ipoteca sul passaggio agli ottavi di finale di Europa League, dopo la bella vittoria a Villareal per 4-0.

Serie A, Roma: le sfide di Spalletti, hombre vertical!

In questi mesi Spalletti è riuscito a dare un’identità ben precisa alla sua squadra, optando per la difesa a tre guidata da un protagonista inaspettato: Federico Fazio, ex Siviglia e Tottenham, preso a soli 4 milioni dalla società inglese. Il difensore argentino si è messo alle spalle gli infortuni muscolari che l’avevano perseguitato negli ultimi anni e sta avendo un ottimo rendimento al centro della difesa giallorossa. Anche Emerson Palmieri è un giocatore rinato sotto la gestione Spalletti. Sulla fascia sinistra il brasiliano sta facendo benissimo e insieme a Bruno Peres, che agisce sulla fascia opposta, garantisce qualità e spinta sugli esterni.

Ma l’uomo che sta trascinando la Roma più di tutti è senza dubbio Edin Dzeko, che proprio da Spalletti è sempre stato spronato ad essere più cattivo sotto porta. I risultati si stanno vedendo. Il gigante bosniaco è a quota 28 gol in stagione (18 in campionato, 8 in Europa League e 2 in Coppa Italia). In un ambiente complesso come quello romanista, un uomo carismatico come Spalletti potrebbe riuscire a conquistare un trofeo 9 anni dopo l’ultimo alzato da un capitano giallorosso (Coppa Italia 2007/08), proprio con Spalletti in panchina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui KNews.it su Facebook