CONDIVIDI
Sorteggi Europa League: la Roma incontra Lione negli ottavi

Si è svolto oggi, venerdì 24 febbraio 2017 a Nyon il sorteggio degli ottavi di finale di Europa League 2016-2017, le partite si giocheranno giovedì 9 e 16 marzo 2017 alle ore 19 e alle 21. Roma e Lione si affronteranno con andata in Francia e ritorno all’Olimpico sette giorni dopo. Le due squadre si sono affrontate negli ottavi di finale della UEFA Champions League 2006/07. Dopo lo 0-0 a Roma, arrivò lo 0-2 per i giallorossi in Francia. Il Lione ha un ex Roma tra le proprie file. Il difensore Mapou Yanga-Mbiwa ha giocato con i giallorossi nel 2014/15 segnando anche un famoso gol nel derby contro la Lazio. Gli ottavi di finale vedono uno scontro tra due tedesche, uno tra due squadre del Belgio, uno tra Roma e Lione e poi il Manchester United contro il Rostov, squadra con il ranking più basso.

«Incontriamo un’ottima squadra, una grande squadra, che ha tradizione – è stato il commento di Antonio Tempestilli, dirigente giallorosso al quotidiano repubblica, oggi a Nyon per il sorteggio – Ma siamo la Roma, abbiamo un organico competitivo per cui non dobbiamo temere nessuno e dobbiamo affrontare queste due partite come fatto finora, cercando di passare questo turno se vogliamo arrivare in fondo».

Copenaghen ed Ajax si sono affrontate nel secondo turno della Coppa UEFA 2001/02, con i danesi che vinsero con un punteggio complessivo di 1-0 grazie alla rete di Niclas Jensen a Amsterdam. Manchester United e Anderlecht sono le uniche due squadre ad aver raggiunto gli ottavi anche nell’edizione 2015/16. Schalke e Gladbach sono alla pari in Bundesliga con 26 punti, rispettivamente decima e undicesima in classifica.

Questi in dettaglio gli ottavi di finale di Europa League 2016-2017:

Celta Vigo (ESP) – Krasnodar (RUS)
Apoel (CYP) – Anderlecht (BEL)
Schalke (GER) – B. Mönchengladbach (GER)
Lione (FRA) – Roma (ITA)
Rostov (RUS) – Man United (ENG)
Olympiacos (GRE) – Besiktas (TUR)
Gent (BEL) – Genk (BEL)
Copenaghen (DAN) – Ajax (OLA)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui KNews.it su Facebook